Il nuovo canale 20 di Mediaset sul digitale terrestre

Novità sul digitale terrestre nasce canale 20 di Mediaset, il digitale terrestre è stata una vera e propria rivoluzione per il mondo della televisione Italiana, da poco più di una decina di canali disponibili fino ai primi anni del 2000, la scelta si è allargata ai giorni nostri sino a dare la possibilità ai telespettatori di poter accedere a centinaia di canali, con palinsesti sempre più tematici e mirati.

L’ultima novità del 2018 è di casa Mediaset, uno fra i più grandi fornitori di contenuti televisivi italiani ha lanciato un nuovo canale: Canale 20, prendendo il posto nelle frequenze che erano già di Rete Capri.

Il canale 20 di Mediaset

Il canale 20 Mediaset

Canale 20 è una TV semi generalista, orientata tendenzialmente ad un pubblico di 25-54 anni che cerca di coniugare l’offerta femminile di La5 e quella più maschile di Italia2.

Nel daytime di 20, il palinsesto è incentrato esclusivamente da serie tv come Suits, Person of Interest, Chicago Fire e Homeland, mentre la prima serata sarà dedicata principalmente al cinema suddiviso in cicli tematici: fantascienza, fantasty, commedia, action e avventura.

Canale 20 può essere raggiunto sul digitale terrestre con definizione standard sull’LCN 20 nel mux Mediaset 2 oppure, in HD su Tivùsat. Per molti programmi l’audio è disponibile sia in italiano che in inglese.

Champion League su Canale 20

Per il lancio del canale del canale Mediaset ha scelto una strategia vincente, trasmettendo la partita Juventus-Real Madrid, che con 6.569.000 spettatori il 23,35% di share, ha ottenuto non solo il primato della serata, ma anche un esordio senza precedenti battendo le classiche TV generaliste.

Se Mediaset si muove, SKY non sta a guardare, stingendo accordi con Netflix e con la stessa Mediaset, per creare pacchetti che comprendano sempre più servizi, fruibili non solo via satellite ma anche in streaming e con il digitale terrestre.

In conclusione, una domanda nasce spontanea: vale ancora la pensa fruire di televisioni a pagamento considerando la vasta l’offerta gratuita che viene fornita? Fatta eccezione per lo sport, che rimane un feudo della Pay TV, le serie e il cinema sono ormai disponibili (con poco ritardo) sempre più sulla TV free. Nel dubbio si può sempre valutare l’idea di disdire l’abbonamento SKY.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.