Come potenziare il suono della TV

Digitale Terrestre Tv Come potenziare il suono della TV

Potenziare il suono della TV

Diciamocela tutta, i nuovi televisori a schermo piatto sono poco all’altezza della situazione da un preciso punto di vista, quello dell’ audio. Rispetto a quelli tradizionali, i vecchi televisori a tubo catodico, sono scarsi.

Il problema è fisico. Lo spessore è troppo piccolo per contenere un altoparlante con un grande magnete. Con i vecchi televisori CRT non c’era nessun tipo problema di spazio, potevamo permetterci, i produttori potevano permettersi, di inserire subwoofer potenti, anche di 100 watt ed oltre di potenza.

Come potenziare il suono della tv

Oggi si deve scendere a dei compromessi per rispettare la profondità del televisore. Si usano altoparlanti molto piccoli e poco spessi. Ciò significa che avremo a che fare con un audio poco potente, per niente profondo e con bassi.

Per questo motivo, per migliorare l’audio delle televisioni di ultima generazione abbiamo bisogno di sistemi di amplificazione o casse per la tv.

Si chiamano soundbar, vere e proprie barre che integrano degli altoparlanti al loro interno e che si possono installare sotto al televisore. Possiamo anche montarle a distanza, connesso con filo all’ uscita audio. Sono dotate anche di subwoofer da nascondere in qualsiasi parte della casa. Il subwoofer infatti è responsabile dell’emissione di basse frequenze, che sono omnidirezionali, non devono essere quindi posizionati davanti al televisore o di fronte alle nostre orecchie.

La soundbar invece può essere montata proprio a ridosso del televisore, in prossimità del luogo dove vedremo la tv. Quelle di ultima generazione possono anche essere utilizzate per ascoltare la musica, cosi connettono con il wifi direttamente ad internet, oppure tramite bluetooth con i nostri telefonini o tablet.

Utilizzando programmi di streaming come Spotify o Deezer possiamo ascoltare tutta la musica che vogliamo. Dispongono anche di porte USB per inserire chiavette e hard disk esterni per ascoltare MP3 o audio di tipo FLAC non compressi.

I prezzi

Quelle economiche partono da circa €50 ed arrivano a superare i €1000. Parliamo in quest’ultimo caso di sistemi da 500 watt, con bassi potenti, famosi ad esempio gli impianti della Bose. Ci sono poi i sistemi Home Theatre 5.1 o 7.1 ovvero con due casse frontali, due casse posteriori, una centrale per i dialoghi ed un sub. Ricreano il sonoro che possiamo trovare al cinema per offrire un’esperienza Incredibile anche a casa.

Decodificano il codec DOLBY e DTS per gli effetti sono di un film. Insomma tra nuovo schermo da 60 pollici ed audio sorround possiamo realmente creare una piccola sala cinematografica in casa con poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *